Una storia di successi

Carraro Drive Tech trova le proprie radici nella storia più profonda di Carraro, quella di un gruppo multinazionale che, attraverso strategie di differenziazione, innovazione ed internazionalizzazione, è divenuto leader mondiale nel settore dei sistemi per la trasmissione di potenza.

Carraro nasce nel 1932 e si dedica inizialmente alla produzione di seminatrici per l’agricoltura destinate ad un mercato interregionale. A partire dagli anni ’50 la società entra nel mercato dei trattori agricoli, con la produzione nel 1958 del primo trattore con il marchio “Tre Cavallini”.

Tra gli anni ’70 e gli anni ’80 si compie una prima svolta nel percorso di crescita di Carraro, con lo sviluppo delle attività di core business ed il progressivo decentramento della produzione. Nel corso degli anni successivi le attività legate a questa divisione diventano il core business della società, tanto che nel 1985 Carraro diventa leader mondiale di mercato, con oltre 100.000 assali venduti.

Gli anni ’90 rappresentano il periodo di svolta per il Gruppo, che avvia il proprio processo di internazionalizzazione con la creazione di numerose filiali commerciali in diversi Paesi nel mondo. Il 27 dicembre 1995 la holding Carraro SpA si quota alla Borsa Italiana.

Nel 1998 viene posata la prima pietra dello stabilimento di Carraro India Ltd. a Pune, e nel corso di questi anni il Gruppo sigla ulteriori accordi che lo portano a stabilire nuovi insediamenti produttivi in Polonia, Stati Uniti, Argentina e Germania.

A conferma della centralità del mercato indiano nel 2006 viene inaugurato a Pune un nuovo centro di ricerca, Carraro Technologies India, dedicato ad attività di ricerca e progettazione di nuovi prodotti.

Nell'ottobre 2007 viene inaugurato a Qingdao il nuovo stabilimento di Carraro China. Tale sito produttivo è destinato alla produzione di sistemi di trasmissione per applicazioni stazionarie (quali scale mobili), trasmissioni integrate per carrelli elevatori, assali per trattori agricoli e macchine movimento terra.

Tra il 2007 ed il 2008 le attività del Gruppo vengono riorganizzate, all'interno di un percorso mirato a rendere ulteriormente indipendenti le Business Unit, facendole corrispondere a società autonome e con una propria missione specifica.

In tale contesto, accanto a Santerno (BU Electronics) ed Agritalia (BU Vehicles) nel 2007 nasce Gear World SpA (BU Components) ed il 1° luglio 2008 tale percorso si completa con la creazione di Carraro Drive Tech SpA (BU Drivelines).

A tale nuova società operativa vengono conferite le attività core del Gruppo Carraro, ovvero la progettazione, produzione e commercializzazione di assali e trasmissioni. Con 8 stabilimenti produttivi nel mondo, situati rispettivamente in Italia (5), Argentina, India e Cina.